10.3 C
Rome
martedì, Settembre 27, 2022

Venerdì 14 gennaio sciopero nazionale, trasporto romano a rischio

Venerdì 14 gennaio trasporto pubblico romano a rischio per lo sciopero nazionale di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, indetto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal per il rinnovo del contratto di lavoro.   L’agitazione interesserà con possibili stop la rete Atac – bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord – e le linee bus gestite dalla Roma Tpl e, in Regione, i bus Cotral. Lo sciopero riguarda anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di subaffidamento per conto di Atac. Previsto invece il normale servizio per le linee S.

Possibili riduzioni di orario per le attività al pubblico di Roma servizi per la Mobilità, ad esempio per lo sportello permessi di piazzale degli Archivi (dalle 13,30), e per il contact center infomobilità 0657003. Potrebbero inoltre non essere garantiti i servizi del check point bus turistici di Aurelia e del box informativo di Termini.

Per aggiornamenti in tempo reale sull’andamento dell’agitazione saranno disponibili su questo sito e, per Cotral, sul sito cotralspa.it.

Accessibilità

Durante lo sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria Atac che resteranno eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale.

Biglietterie e parcheggi

Durante lo sciopero non garantito il servizio delle biglietterie Atac presenti in alcune stazioni metroferroviarie; i parcheggi di interscambio resteranno aperti. Il servizio delle biglietterie on-line resta sempre attivo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles