12.7 C
Rome
sabato, Giugno 25, 2022

Udinese-Lazio 1-1: Felipe Anderson risponde a Deulofeu. Sarri: “Siamo in crescita”

Senza cinque titolari e con la fatica dell’Europa League nelle gambe la Lazio pareggia per uno a uno e ottiene un buon punto alla Dacia Arena contro l’Udinese. Dopo la botta in avvio di Deulofeu arriva la risposta allo scadere del primo tempo di Felipe Anderson, il migliore dei suoi con tante giocate di qualità. Dopo un inizio di partita sottotono i biancocelesti crescono e controllano il match, ma senza Immobile l’attacco non punge. Cabral, subentrato a Pedro per un problema alla caviglia, non è a suo agio nella posizione di falso centravanti e si vede. Nel finale, invece, sono i bianconeri ad andare più vicini alla vittoria con la clamorosa traversa di Molina.

La cronaca della partita

Udinese in vantaggio al quinto: sponda di testa di Perez dopo azione di calcio d’angolo e diagonale vincente di Deulofeu. Il gol viene convalidato dal controllo Var sulla posizione di Perez. Al 17esimo friulani vicino al raddoppio con Makengo che da due passi spedisce incredibilmente alto il tap-in a porta vuota sull’assist di Deulofeu. Al 29esimo grande occasione per la Lazio: Hysaj verticalizza per Milinkovic che appoggia a Cabral che di controbalzo manda a lato. Allo scadere del primo tempo i biancocelesti trovano il pareggio. Zaccagni prolunga la punizione laterale calciata da Cataldi e sul secondo palo trova pronto Felipe Anderson che insacca di testa. Al 48 esimo Cabral ha un’altra occasione per bagnare il debutto con gol ma di sinistro mette a lato. Alla mezzora della ripresa chance per Zaccagni che si libera di Becao, ma il destro a giro sorvola alto la porta friulana. La palla per vincere la partita ce l’ha però l’Udinese al 93esimo: Molina estrae una grande conclusione dalla distanza che si stampa sulla traversa.

“Abbiamo fatto una buonissima partita nonostante assenze importanti, l’infortunio di Pedro e tutto il resto. Abbiamo reagito dopo lo svantaggio, meritavamo di vincere fino al 75esimo, poi abbiamo pagato ma rientra nella logica delle nostre cose”. Questa l’analisi che il tecnico laziale Maurizio Sarri ha fatto a fine partita ai microfoni di Dazn.

Il tabellino

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Pablo Marì, Perez; Soppy (62′ Zeegelaar), Arslan (62′ Pereyra), Walace, Makengo, Molina; Deulofeu (73′ Success), Beto. A disp.: Padelli, Gasparini, Jajalo, Udogie, Pussetto, Samardzic, Ballarini, Benkovic, Nestrorovski.

All.: Gabriele Cioffi

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Hysaj; Milinkovic, Cataldi, Basic (78′ Andrè Anderson), Pedro (23′ J. Cabral), Felipe Anderson, Zaccagni. A disp.: Reina, Adamonis, Akpa Akpro, Kamenovic, Romero, Radu, Moro.

All.: Maurizio Sarri

MARCATORI: 5′ Deulofeu (U), 45′ Felipe Anderson (L).

Arbitro: Luca Massimi, della sezione di Termoli) V.A.R.: Nasca

NOTE. Ammoniti: 28′ Arslan (U), 44′ Perez (U), 53′ Makengo (U), 70′ Cataldi (L), 72′ Zaccagni (L). Recupero: 2′ pt, 3′ st.

Davide Di Bello
Davide Di Bello
Laureato in comunicazione e giornalismo, faccio il giornalista per avere una finestra privilegiata sul mondo. Sono professionista dal 2019, ho collaborato con testate locali e collezionato alcune presenze in testate nazionali. Lo sport è stato il mio primo amore. Penso che il solo modo per restituire valore al giornalismo sia realizzare contenuti di qualità. Da gennaio 2022 curo la redazione sportiva di "Roma Top News"

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles