21.9 C
Rome
lunedì, Giugno 27, 2022

Tutta la famiglia del 27enne No vax morto a Latina é in gravi condizioni

Del ragazzo si sono già occupate le cronache. Più precisamente del 27enne No Vax morto di embolia polmonare al Santa Maria Goretti di Latina dopo essersi sfilato il casco per la respirazione assistita e aver rifiutato le cure.

A quanto pare la presa di posizione No vax era stata adottata da tutta la famiglia perché in questi giorni all’Umberto I di Roma è arrivato anche il padre, 55enne a sua volta non vaccinato è in gravi condizioni subito intubato. Ma non è arrivato solo il padre del ragazzo morto per Covid: nel pomeriggio di ieri sono stati ricoverati in condizioni serie anche la madre, il fratello e la fidanzata del ragazzo tutti rigorosamente non vaccinati.

Un focolaio domestico preoccupante

L’unica in condizioni migliori pare essere la fidanzata e i medici sperano che i parenti del giovane deceduto siano più disponibili alle cure. Il 27enne si sfilò il casco poi cercò di scappare e c’è voluto l’intervento dei carabinieri per far rientrare il ragazzo nella terapia intensiva. Trasferito al “Santa Maria Goretti” di Latina in rianimazione, le sue condizioni sono apparse immediatamente disperate ed è morto di embolia polmonare provocata dal Covid.

L’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, segue da vicino l’evoluzione della situazione:Spero che ne vengano fuori. Si tratta di un’intera famiglia che non si è vaccinata e per questo sta rischiando molto. Lo ricordo ancora una volta: è importante vaccinarsi”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles