3.7 C
Rome
sabato, Novembre 26, 2022

Troppi contagi, retromarcia del Campidoglio salta l’evento di Capodanno

I contagi salgono e Roma è pronta a lasciar perdere il concertone di capodanno. così come sta accadendo nelle altre città italiane. L’assessore Alessandro Onorato, con i tecnici avevano predisposto un piano anticontagio al Circo Massimo, con 15mila posti a sedere, ingressi contingentati e solo per coloro che esibiranno il Super Green pass. Ma ieri, dopo una girandola di riunioni a Palazzo Senatorio, la giunta ha schiacciato sul freno.

Anche a Roma niente concertone

Purtroppo ci si aspetta il picco dei contagi tra fine dicembre e fine gennaio, e i ritrovi e le feste di Natale e Capodanno sicuramente non aiuteranno. L’assessore D’Amato in un intervista a Radio Capital ha detto che non è escluso un cambio di colore, dal bianco al giallo proprio tra la fine di dicembre e gli inizi di gennaio. I numeri dei contagi nel Lazio non sono incoraggianti. Si contano quasi 2mila nuovi positivi al giorno, i letti occupati nei reparti Covid sono oltre 900. I contagi aumentano e se a questi si aggiungono le feste con le vie piene dei gente per lo shopping natalizio, le tavolate e i ritrovi è indiscutibile che questi aumenteranno ed è meglio seguire la strada della massima cautela.

Erano previsti nomi importanti

Un vero peccato e una rinuncia fatta a malincuore perché erano stati contattati nomi importanti. L’assessore Onorato era riuscito a reclutare Tommaso Paradiso, Coez, il rapper Blanco ed Elodie. In ogni caso, il ritorno al capodanno vecchia maniera con spumante alla mano pronto ad esplodere dopo il countodown nella spianata tra il Palatino e l’Aventino, è rimandato. Si spera che sia possibile per capodanno 2023.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles