2.7 C
Rome
sabato, Novembre 26, 2022

Tor Bella Monaca, arrestato un membro del clan Longo

Il 27enne è accusato di tentato omicidio in concorso e porto abusivo di armi per aver aperto il fuoco contro un'auto la sera del 23 ottobre. A bordo c'erano quattro persone, tra cui una 14enne. Pietro Longo, “personaggio di elevato spessore criminale” come informa la Questura di Roma, fa parte della nota famiglia a capo di una delle più importanti piazze di spaccio del quartiere romano Tor Bella Monaca. Una raffica di colpi L’episodio si è verificato alle 22.30 del 23 ottobre. Longo e un complice non identificato ancora, hanno bloccato la strada alla vettura presa di mira. I due hanno fatto partire una raffica di proiettili che, per miracolo, non ha prodotto vittime. I quatto passeggeri della macchina sono riusciti a scappare, a piedi, tra le vetture che transitavano sulla carreggiata. Gli aggressori gli hanno inseguiti per un pezzo, facendo perdere, ulteriormente le loro tracce. L’arresto Per l'episodio è stato sottoposto a misura cautelare Pietro Longo, noto alle forze dell’ordine. Il fratello maggiore, aggiunge la Questura, è stato arrestato pochi mesi fa sempre dalla Squadra Mobile di Roma per tentato omicidio aggravato dal metodo mafioso e poi raggiunto ad aprile da un'ulteriore ordinanza di custodia in carcere insieme ad altri 50 indagati per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, armi e sequestro di persona a scopo di estorsione. Per la Polizia, i fatti del 23 ottobre devono intendersi come una dimostrazione del proprio potere “in una zona contraddistinta da alta densità criminale”.

Questa mattina, il personale della Squadra Mobile ha dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura della custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma nei confronti di Pietro Longo, 27enne, accusato di tentato omicidio in concorso e porto abusivo di armi.

I fatti risalgono alla sera del 23 ottobre

I fatti risalgono alla sera del 23 ottobre 2021 intorno alle ore 22.30 circa quando su viale di Tor Bella Monaca una vettura di grossa cilindrata con a bordo due uomini bloccavano con una brusca manovra una autovettura Mercedes, a bordo della quale viaggiavano quattro giovani tra i quali una minore di anni 14.

Il conducente dell’autovettura una volta sceso, insieme ad un complice ha sparato agli occupanti della Mercedes che sono riusciti a salvarsi solo grazie ad una repentina manovra in retromarcia. A seguito del tentativo di fuga e nonostante la presenza di numerose auto che transitavano in quel momento sulla carreggiata, i ragazzi sono stati inseguiti a piedi dagli aggressore che volevano chiaramente ucciderli. I colpi di pistola hanno colpito il parabrezza ma non il guidatore. Subito dopo gli aggressori si sono allontanati dal luogo dell’agguato facendo perdere le proprie tracce.

Identificato l’aggressore

La Squadra Mobile ha identificato l’aggressore. Si tratta di Pietro Longo appartenente alla famiglia Longo, nota per essere a capo di una delle più importanti piazze di spaccio di via dell’Archeologia. Il fratello maggiore di Pietro, David Longo è stato arrestato pochi mesi fa per il tentato omicidio di Giovanni Montereale e poi raggiunto – lo scorso mese di aprile – da un’ulteriore ordinanza di custodia in carcere unitamente ad altri 50 indagati per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, armi e sequestro di persona a scopo di estorsione.

L’arresto di Longo si inserisce nella più ampia azione della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma e della Squadra Mobile tesa a disarticolare i sodalizi operanti nel quartiere di Tor Bella Monaca, caratterizzato dalla crescente conflittualità tra più gruppi criminali connessa al predominio sulle piazze di spaccio della zona, nel contesto della quale si sono registrati numerose aggressioni anche mediante l’utilizzo di armi.

Norbert Ciuccariello
Norbert Ciuccariello
Classe 1976, fondatore del quotidiano web nazionale il Valore Italiano e del quotidiano locale Torino Top News. Oltre a ricoprire l’incarico di editore e giornalista pubblicista è un imprenditore impegnato nel settore della moda e della contabilità.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles