14.1 C
Rome
venerdì, Ottobre 7, 2022

Super Green pass, la prima multa a Roma

Da oggi è entrato in vigore il decreto che prevede l’utilizzo del certificato verde base ma anche del certificato verde rafforzato (Super green pass) in vari posti pubblici. In tutta Italia, le forze dell’ordine stanno effettuando controlli serrati. A Roma, la prima persona multata aveva viaggiato in autobus senza il possesso del green pass. La Polizia Municipale le ha applicato una multa di 400 euro.

“Volevo vaccinarmi”

Le forze dell’ordine stanno effettuando controlli a campione su tutti i mezzi di trasporto. Inseguito ai controlli effettuati nel Piazzale Flaminio, la Polizia locale ha scoperto un 50 enne senza il green pass base. L’uomo era appena sceso dall’autobus quando gli agenti gli hanno chiesto di esibire il certificato verde. “Non ce l’ho perché volevo vaccinarmi nei prossimi giorni” si è giustificato. Per lui è scattata una sanzione di 400 euro. Le pattuglie congiunte della Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e la Polizia locale di Roma Capitale controllano non solo i passeggeri ma anche le persone sulle banchine in attesa di prendere un mezzo di trasporto pubblico. I capolinea come Stazione Termini, Piazza dei Cinquecento ma anche le fermate periferiche di Cotral sono nel mirino dei controlli.

Le nuove regole di trasporto

Gli utilizzatori dei mezzi pubblici nelle zone affollate devono essere in possesso del green pass base, cioè il certificato verde ottenuto anche con un tampone negativo. L’ordinanza ministeriale è entrata in vigore il 6 dicembre e avrà effetto fino al 15 gennaio. Inoltre, le nuove regole prevedono l’introduzione del green pass rafforzato (ottenuto con la vaccinazione o con la guarigione dal Covid-19) nei ristoranti, alberghi, attività di svago. L’obiettivo è cercare di evitare chiusure e impedire, allo stesso tempo, a chi non è vaccinato di frequentare luoghi – ristoranti, locali, bar – dove il rischio contagio è maggiore. 

Anca Mihai
Anca Mihai
Giornalista freelance corrispondente estero per varie testate romene. Dal 2003 annovera esperienze come corrispondente dall'Italia per la Televisione Alephnews, Kanal D, l'Agenzia Nazionale di Stampa Agerpres, il quotidiano Adevarul e Radio Romania Timisoara. Residente a Roma dal 2004, ha conseguito la seconda Laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università Sapienza di Roma. Nel 2000 si è laureata in Giornalismo e Inglese Applicato presso l'Università dell'Ovest di Timisoara.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles