7.1 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022

Mourinho deve inventarsi la Roma, con il Verona dieci assenti. Le probabili formazioni

Quella che oggi affronterà il Verona sarà una Roma in totale emergenza. Tra infortuni, squalifiche e covid (la squadra ha annunciato 4 casi), Mourinho dovrà fare a meno di Spinazzola, Ibanez, El Shaarawy, Mancini, Mkhitaryan, Shomurodov, Carles Perez, Boer. Alla lista degli indisponibili si aggiungerà con ogni probabilità anche Zaniolo, che ha accusato un problema al quadricipite e farà un test stamattina, ma difficilmente verrà rischiato.

All’andata i gialloblù, alla prima con Tudor al posto di Di Francesco, inflissero la prima sconfitta stagionale alla Roma di Mourinho. Con il cambio in panchina la formazione scaligera ha impresso una svolta radicale alla sua stagione ed è risalita fino a quattro punti proprio dai giallorossi, oggi fermi al settimo posto. La Roma si aggrappa ai suoi tifosi, che ancora una volta hanno esaurito tutti i posti disponibili.

Le ultime di formazione: dubbio difesa a 3 o a 4

Scelte obbligate per Mourinho, che in panchina avrà solo giocatori della Primavera. Il dubbio è comunque legato al modulo: confermare la difesa a tre abbassando Cristante tra i centrali o tornare a quattro. Mou pensa di mantenere l’assetto a tre, non certo il preferito dal tecnico ma quello che fa sentire più sicuri i calciatori, soprattutto in una partita molto insidiosa come contro il Verona resa ancora più complicata dalle tante assenze. Sugli esterni Maitland-Niles farà rifiatare uno tra Karsdorp, reduce dalla brutta prestazione di Reggio Emilia, e Vina, che non è al massimo. Novità anche a centrocampo dove ritrova una maglia da titolare Veretout. Davanti Pellegrini a sostegno di Abraham e Felix, pronto alla seconda partita da titolare in caso di probabile forfait di Zaniolo.

Per il Verona, invece, Tudor arriva all’Olimpico con la formazione tipo tranne Miguel Veloso, infortunato. Recuperato Faraoni che sarà titolare sulla fascia destra. Tridente d’attacco formato da Simeone, Barak e l’ex Caprari.

“Contro il Verona sarà dura. Abbiamo tantissimi assenti, ma è incredibile che in una stagione senza risultati straordinari che facciano impazzire i tifosi, il pubblico sarà ancora una volta allo stadio. I giocatori in campo dovranno sentire questa passione – ha detto Mou nella consueta conferenza stampa della vigilia -. Le assenze sono tante, ogni squadra sarebbe in grande difficoltà e non sarà diverso per noi. Mi dispiace che per la panchina dovrò distruggere metà della Primavera che gioca col Milan. Spero, comunque, di prendere punti con l’appoggio della nostra gente”.

Le probabili formazioni

Roma (3-4-1-2): Rui Patricio; Smalling, Cristante, Kumbulla; Karsdorp, Oliveira, Veretout, Pellegrini, Maitland-Niles; Abraham, Felix.

Verona (3-4-2-1): Montipò; Casale, Gunter, Ceccherini; Depaoli, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

Dove vedere la partita in tv e streaming

Roma-Verona, calcio d’inizio sabato ore 18, sarà trasmessa in esclusiva da Dazn. Per i dispositivi mobile e pc, la gara sarà visibile anche in streaming tramite l’app dedicata.

Davide Di Bello
Davide Di Bello
Laureato in comunicazione e giornalismo, faccio il giornalista per avere una finestra privilegiata sul mondo. Sono professionista dal 2019, ho collaborato con testate locali e collezionato alcune presenze in testate nazionali. Lo sport è stato il mio primo amore. Penso che il solo modo per restituire valore al giornalismo sia realizzare contenuti di qualità. Da gennaio 2022 curo la redazione sportiva di "Roma Top News"

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles