14.6 C
Rome
martedì, Giugno 28, 2022

Roma Primavera, stop contro il Lecce: 2-2

Mezzo passo falso dei ragazzi di Alberto De Rossi, che al “Tre Fontane” nel turno infrasettimanale vengono fermati sul pareggio dal Lecce. Tripi e compagni erano stati brava a mettere la partita sul binario giusto già nel primo tempo, chiuso in vantaggio 2-0. Poi nella ripresa si fanno rimontare dalla squadra di mister Vito Grieco, brava a non disunirsi e a sfruttare le disattenzioni difensive dei padroni di casa. La Roma rimane comunque saldamente al comando del campionato, +9 sul Cagliari secondo battuto nella scorsa giornata, in vista del prossimo impegno in trasferta sul campo della Fiorentina.

La partita

Due novità rispetto alla vittoria in Sardegna: Boer prende il posto di Mastrantonio in porta, Oliveras quello di Rocchetti sulla sinistra. Confermato il trio d’attacco: Volpato dietro Satriano e Voelkerling Persson. Il Lecce inizia con personalità ma al primo affondo la Roma è già in vantaggio: movimento in profondità di Voelkerling Persson premiato dall’assist di Oliveras, dribbling sul portiere e palla in rete per l’1-0 all’ottavo minuto. Per lo svedese è il settimo gol in campionato. Al 15esimo subito occasione per il raddoppio. Satriano gira su di testa su punizione tagliata di Missori, la palla lambisce il palo. La squadra pugliese ci crede disunisce. Alla mezzora ci prova Vulturar su calcio piazzato dai 30 metri, palla altra controllata da Boer. Poco dopo è Jóhannsson che calcia di poco fuori.

Al 39esimo però arriva il 2-0 giallorosso: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Morichelli infila per Satriano che di sinistro batte il portiere sotto le gambe. I giallorossi pugliesi non demordono e al 56esimo riaprono la partita: Gonzalez sorprende la difesa giallorossa troppo ferma ed estrae un bel sinistro che si infila nell’angolino basso sul secondo palo. Al 76esimo arriva il pareggio dei pugliesi da calcio d’angolo con Lemmens, che dopo un rimpallo mette alle spalle di Boer da due passi. Nel finale il Lecce rimane in dieci ma la Roma non riesce a sfruttare la superiorità numerica. Ci prova Faticanti di testa, ma il portiere leccese è attento sul primo palo. I ragazzi di mister De Rossi impattano così sul pari interrompendo la striscia di quattro vittorie consecutive.

Le parole di De Rossi

L’allenatore giallorosso ha parlato al sito ufficiale della società: “Sembrava che avessimo in mano il match, ma lo era più dal punteggio che non dalla partita: in partita siamo entrati poco e male. Può succedere. Anche individualmente, i nostri giocatori con maggiore qualità oggi non erano in forma. Anche sul 2-0 non sono mai stato tranquillo, non ero soddisfatto. E nel secondo tempo, la gestione è venuta meno per questa mentalità di gestire la partita. Potevamo fare molto di più, ma non dimentichiamo cosa stanno facendo questi ragazzi”.

Sulle ragioni del calo di tensione aggiunge: “Ci può stare. C’è stata una mancanza di qualità, figlia di una mancanza di concentrazione, perché abbiamo dei calciatori che sanno giocare bene la palla. È mancata la nostra mentalità di aggredire, di non far giocare gli avversari. Dopo i due gol fatti, però, certamente non ci aspettavamo un finale del genere“.

Davide Di Bello
Davide Di Bello
Laureato in comunicazione e giornalismo, faccio il giornalista per avere una finestra privilegiata sul mondo. Sono professionista dal 2019, ho collaborato con testate locali e collezionato alcune presenze in testate nazionali. Lo sport è stato il mio primo amore. Penso che il solo modo per restituire valore al giornalismo sia realizzare contenuti di qualità. Da gennaio 2022 curo la redazione sportiva di "Roma Top News"

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles