2.7 C
Rome
sabato, Novembre 26, 2022

Roma-Lido, ritornano le corse con l’intero tragitto da gennaio 2022

L’Assessore alla Mobilità del Comune di Roma, Eugenio Patanè ha comunicato giovedì l’intento dell’istituzione di occuparsi dei numerosi problemi che la tratta Roma – Lido ha quotidianamente. Come misura immediata due nuovi treni saranno attivi da gennaio. I convogli in più che vanno a sommarsi ai tre attualmente operativi, per un totale di cinque – permetteranno di ripristinare almeno la tratta Cristoforo Colombo- Roma S. Paolo e di far girare, nelle ore di punta – la mattina presto e il tardo pomeriggio -, quattro o cinque treni, con frequenza ogni 23 minuti.

Ripristinata l’intera corsa Cristoforo Colombo – Roma S. Paolo

Durante il sabato e nei festivi, ha annunciato Patanè, la frequenza sarà a 30 minuti, ma il servizio sarà attivo sull’intera linea, da Porta San Paolo a Cristoforo Colombo. Da marzo, invece, i treni sulla Roma-Lido saranno sette, e da aprile torneranno finalmente ad essere otto: numeri che consentiranno, dopo mesi di disagi e disservizi il ripristino dell’intera tratta, con frequenza a 15 minuti.Non credo che un assessore appena nominato debba accertare le responsabilità del passato”, ha detto Patanè ai membri del Consiglio del Municipio X. “Il mio compito, ora, è migliorare la situazione, lavorando a testa bassa“. “Non posso inventarmi i draghi, ma m’impegno personalmente perché dal 7 gennaio arrivino due treni in più”. Il Comune di Roma, ha spiegato l’assessore capitolino, chiederà ad Ansfisa (L’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie) di anticipare il rientro in servizio dei convogli attualmente in manutenzione, così da poterne avere subito due in più e impedire il collasso della linea.

Attualmente corse ridotte

Tra i numerosi disagi che i viaggiatori affrontano sulla tratta Roma – Lido è l’interruzione del percorso a Eur Magliana. Spesso le corse ritardano e, nelle ore di punta sono affollate. L’amministrazione è consapevole dei problemi e giovedì ha invitato anche il Comitato Pendolari della Roma – Lido ad assistere alle discussioni. Loro chiedono sin dal 2008 il distacco di un paio di treni CAF dalla metro A e dalla metro B per portarli sulla Roma-Lido dopo averli adattati, cosa che può essere fatta nel giro di tre mesi

Anca Mihai
Anca Mihai
Giornalista freelance corrispondente estero per varie testate romene. Dal 2003 annovera esperienze come corrispondente dall'Italia per la Televisione Alephnews, Kanal D, l'Agenzia Nazionale di Stampa Agerpres, il quotidiano Adevarul e Radio Romania Timisoara. Residente a Roma dal 2004, ha conseguito la seconda Laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università Sapienza di Roma. Nel 2000 si è laureata in Giornalismo e Inglese Applicato presso l'Università dell'Ovest di Timisoara.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles