10.3 C
Rome
martedì, Settembre 27, 2022

Roma, istituito un Comitato Scientifico per il miglioramento della città

Sarà individuato l'Abaco di soluzioni tipologiche partendo da diversi contesti territoriali

In coerenza con le Linee programmatiche per il mandato amministrativo 2021 – 2026 che pongono la qualità del paesaggio urbano, inteso come ambiente di vita e luogo di incontro, tra gli obiettivi fondamentali della nuova Capitale, la Giunta capitolina ha approvato l’istituzione di un Comitato Scientifico di Indirizzo e Coordinamento, finalizzato alla predisposizione di un Abaco delle soluzioni tecnologiche standard e a studiare progetti pilota in tema di riqualificazione di strade e spazi urbani.

Tra gli obiettivi di lavoro individuati dall’assessorato ai Lavori pubblici e alle Infrastrutture per il prossimo semestre è infatti presente il tema della qualità dello spazio pubblico, declinato nei suoi molteplici aspetti e attuato tramite interventi sperimentali sulle pavimentazioni stradali e progetti pilota realizzati, anche nella città dei 15 minuti.

In quest’ottica sarà predisposto l’Abaco di soluzioni tipologiche che, partendo dai vari strumenti già disponibili, possa individuare interventi standardizzati che, al contempo, siano anche in grado di tenere conto della specificità del contesto di riferimento.

I compiti del Comitato

Il Comitato, composto da esperti interni ed esterni all’amministrazione, avrà infatti il compito di:

• Effettuare la ricognizione degli abachi tipologici presenti presso l’amministrazione;

• Effettuare la ricognizione di casi esemplari nazionali ed esteri;

• Costruire l’Abaco delle soluzioni tecnologiche standard;

• Verificare la possibilità di impiego di pavimentazioni pigmentate;

• Studiare casi pilota nella città dei 15 minuti e nel Centro Storico;

• Studiare progetti di riqualificazione di spazi urbani periferici.

Traffico

Garantire il decoro della capitale e migliorarne l’estetica

È un provvedimento importante grazie al quale potremo garantire non solo l’omogeneità ma, soprattutto, la qualità degli interventi sullo spazio pubblico di Roma Capitale e sulle opere che verranno realizzate. Attraverso questo strumento, al quale il Sindaco Gualtieri tiene molto, potremo intervenire per garantire il decoro e per migliorare l’estetica in modo uniforme delle nostre strade, dei nostri marciapiedi e delle nostre piazze, sia nei quartieri centrali, sia in quelli più periferici“, ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale, Ornella Segnalini.

Mentre l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Maurizio Veloccia, ha dichiarato: “Stiamo già provvedendo a individuare i casi pilota da condividere poi con i Municipi interessati per migliorare la qualità degli spazi urbani, in particolare nella città dei 15 minuti. Pensare i cambiamenti in modo integrato produrrà elevati standard qualitativi e funzionali. Ogni progetto pilota sarà immaginato per essere parte di un più grande disegno di rinnovamento ispirato a rendere la nostra città sempre più vivibile, accessibile e bella“.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles