7.1 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022

Prorogati i permessi per l’occupazione del suolo pubblico

La Giunta Capitolina ha approvato il 31 dicembre le delibere all’ordine del giorno, tra le quali quella relativa alla proroga della normativa transitoria Covid per la validità delle occupazioni di suolo pubblico. Approvato anche il progetto di fattibilità relativo all’accordo quadro triennale per interventi di manutenzione straordinaria degli edifici scolastici. Una delibera sulla manutenzione e l’efficientamento energetico di immobili Erp e scuole; e un provvedimento che consentirà di alimentare un sistema di primalità per gli utenti nell’approccio MaaS – Mobility as a Service.

Le occupazioni di suolo pubblico

La Giunta ha votato la delibera, che sarà sottoposta all’Assemblea Capitolina, che proroga la data di scadenza prevista per la disciplina transitoria ed eccezionale in materia di occupazione di suolo pubblico funzionale agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande. In questo modo l’Amministrazione si adegua alla normativa nazionale, che ha prorogato lo stato di emergenza Covid-19 fino al 31 marzo 2022.  Il limite per le concessioni di suolo pubblico con esenzione del canone era fissato al 31 dicembre 2021 e viene così prorogato al 31 marzo 2022.

“Abbiamo lavorato a ritmi serrati negli ultimi giorni, e per questo ringrazio i miei uffici – spiega Monica Lucarelli, Assessora alle Attività produttive – per adeguarci alle ultime disposizioni nazionali, in modo da dare certezze agli operatori. In questa fase transitoria, l’Amministrazione si adopererà per modificare il regolamento attuale in modo tale da coniugare le esigenze degli esercenti, il rispetto del decoro e la vivibilità dei quartieri. Nel frattempo, da subito, avvieremo controlli mirati per garantire la legalità e tutelare gli operatori che hanno agito in linea con le regole”.

Edifici scolastici, interventi di manutenzione straordinaria

La Giunta Capitolina ha approvato il progetto di fattibilità relativo all’accordo quadro triennale per interventi di manutenzione straordinaria degli edifici scolastici di proprietà di Roma Capitale. Si tratta di un progetto di investimenti che consentirà lo svolgimento di lavori finalizzati al miglioramento delle condizioni generali di conservazione delle strutture scolastiche per assicurare funzionalità e continuità delle attività educative. Prevede un importo di 5.100.000 euro che sarà inserito nel Piano di Investimenti 2022-2024. Tra le tipologie di interventi previsti: rifacimenti e riparazioni su facciate, pavimentazioni, intonaci, infissi, impianti idrico-igienici-sanitari, coperture, spazi esterni.

Manutenzione degli immobili Erp e scuole

La Giunta Capitolina ha approvato una delibera per accedere all’Avviso di gara della Regione Lazio che riguarda il finanziamento di opere pubbliche legate al Pnrr. Nello specifico si tratta di interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico degli immobili Erp (Edilizia residenziale pubblica) di Via Satta – Via Smith, Piazza Balsamo Crivelli, Via Pisino, Via delle Alzavole – Via dell’Usignolo, Via Vincon – Via Forni – Via dei Sommergibili, per un valore totale degli interventi di oltre 76 milioni di euro.

Rientra nella stessa delibera anche l’approvazione di interventi, per importo complessivo di 2 milioni di euro, di manutenzione ordinaria e straordinaria con studi di fattibilità già approvati che riguardano: manutenzione straordinaria e lavori di efficientamento energetico dell’Asilo Albero d’Oro in Piazza Borgoncini Duca; manutenzione straordinaria negli immobili di via della Greca – Via dei Cerchi e vie Petroselli; impermeabilizzazione e installazione di impianto fotovoltaico della Scuola Mazzacurati. In particolare, per quanto riguarda la Scuola Mazzacurati, la delibera conferma gli impegni sul suo completamento assunti durante un sopralluogo a Corviale a novembre dal Sindaco Roberto Gualtieri e dall’Assessore ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture Ornella Segnalini.

Bilancio ”Farmacap”

La Giunta ha adottato la delibera, che sarà sottoposta all’Assemblea Capitolina, sull’approvazione del Bilancio d’esercizio 2020 dell’Azienda Speciale “Farmacap”. Il provvedimento è un atto propedeutico in funzione della successiva attuazione del piano di risanamento e sviluppo dell’Azienda. Le già annunciate linee guida del Piano, che l’Amministrazione intende approvare entro il 31 gennaio, prevedono che Farmacap resti azienda speciale e che sia in grado di mantenere invariati i livelli occupazionali e, in previsione, di arrivare anche a nuove assunzioni. Viene definita una fase di sviluppo dell’azione aziendale attraverso l’apertura di nuove farmacie comunali e la riorganizzazione totale del servizio di acquisto e di vendita dei farmaci, anche con l’individuazione di nuove procedure di approvvigionamento. Stabilita, inoltre, la revisione del contratto di servizio, proprio per favorire lo sviluppo e il posizionamento sociosanitario dell’azienda, perché continui a rappresentare la peculiarità e la differenziazione di Farmacap rispetto alle farmacie private.

Anca Mihai
Anca Mihai
Giornalista freelance corrispondente estero per varie testate romene. Dal 2003 annovera esperienze come corrispondente dall'Italia per la Televisione Alephnews, Kanal D, l'Agenzia Nazionale di Stampa Agerpres, il quotidiano Adevarul e Radio Romania Timisoara. Residente a Roma dal 2004, ha conseguito la seconda Laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università Sapienza di Roma. Nel 2000 si è laureata in Giornalismo e Inglese Applicato presso l'Università dell'Ovest di Timisoara.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles