7.1 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022

Presto una via o un impianto sportivo intitolati a Giampiero Galeazzi

Giampiero Galeazzi sarà omaggiato con una via, una piazza o un impianto sportivo. La Commissione capitolina Sport, Benessere e Qualità della Vita ha approvato all’unanimità la mozione con la quale si è deciso di intitolare al giornalista romano, morto lo scorso 12 novembre dopo una lunga malattia, un luogo significativo della città.

Il gesto vuole essere un modo per tenere per sempre viva la memoria di un uomo che è stato a suo modo simbolo di Roma. Si celebra uno sportivo e ad un giornalista amato e ammirato da tutta la città di Roma e dal Paese intero.

Il giornalista romano,  si distinse per le sue cronache uniche e graffianti, tra le più famose sicuramente la telecronaca della mitica medaglia d’oro dei fratelli Abbagnale a Seul nel 1988. Difficile non capire la sua provenienza, la sua romanità traspariva dal suo piglio scanzonato e dalla sua voce inconfondibile.

Una borsa di studio in memoria di Giampiero Galeazzi

Nando Bonessio, presidente della commissione capitolina, sport, benessere e qualità della vita ed esponente di Europa Verde ha commentato: “Galeazzi è stato un’icona della romanità. Memorabile il suo racconto della festa del tricolore dell’AS Roma nel 1983. Per 40 anni è stato un grande giornalista sportivo della RAI, conosciuto da tutti per la sua competenza, professionalità e passione spesa nelle cronache radiotelevisive di alcuni dei più grandi successi italiani alle olimpiadi. Intitolargli una strada o un impianto sportivo è un modo per ricordarlo per sempre ai cittadini della Capitale“. 

Galeazzi non fu solo un giornalista sportivo. Ha seguito eventi estremamente importanti come lo storico incontro tra il presidente americano Ronald Reagan e il segretario del partito comunista dell’Urss Michail Gorbaciov. Adesso con l’assenso della sua famiglia c’è il progetto di istituire un premio giornalistico e/o una borsa di studio in sua memoria, per ricordare sempre un grande professionista stimato ed apprezzato. 

Valentina Roselli
Valentina Roselli
Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles