7.2 C
Rome
lunedì, Dicembre 5, 2022

Picchiò la colf quando abitava con la Minetti, condanna per il figlio di Gigi D’Alessio

E’ stato condannato Claudio D’alessio per lesioni e violenza privata, a distanza di sette anni Il figlio del famoso Gigi, era accusato di aver picchiato la colf nel 2014 nel periodo in cui viveva ai Parioli con la ex consigliera FI Nicole Minetti. La donna sostenne di essere stata umiliata, minacciata, picchiata e cacciata da casa, nel quartiere Parioli a  Roma. Ma Claudio D’Alessio ha sempre respinto le accuse. Il pubblico ministero aveva richiesto nove mesi di reclusione ed è stato invece condannato a tre mesi e quindici giorni di reclusione. La difesa di D’Alessio attende ora le motivazioni della sentenza per poi fare ricorso alla Corte d’Appello di Roma.

D’alessio Jr deve risarcire 2500 euro alla parte civile

Non solo la reclusione per D’Alessio jr, ma anche un risarcimento di 2500 euro alla parte civile. Secondo quanto raccontato dalla donna, un’ucraina 52enne e domiciliata in provincia di Latina nel 2014, svolgeva la mansione di collaboratrice domestica presso il giovane imprenditore nonché figlio di Gigi D’alessio che al tempo della convivenza ai Parioli con Nicole Minetti.

Una notte mentre la donna stava dormento la coppia rientrò a casa. D’Alessio e la Minetti iniziarono a litigare in modo violento. Quando la colf svegliata dalle urla apparve davanti alla coppia ce ne furono anche per lei, costretta a scappare a notte fonda. La donna si fece poi medicare al San Filippo Neri, dove le fu riconosciuta una prognosi di tre giorni, per stato d’ansia e contusioni multiple.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles