14.1 C
Rome
venerdì, Ottobre 7, 2022

Lo scandalo degli appartamenti comunali che diventano proprietà dei custodi

L’ultimo caso è quello della biblioteca Colli Aniene al numero 37 di via Grotta Gregna dove però abita una vedova di origini sudamericane. Il marito era il custode dell’edificio, impiegato comunale morto nel 2018. L’appartamento dove vive la donna sulla carta e sulla targa riporta la dicitura Biblioteca, Mediateca e Sala Ragazzi con i nomi degli inquilini della palazzina accanto. Chiaro che si tratta di una residenza privata senza e quel che è peggio: senza che venga pagato un affitto al comune.

Il custode è rimasto nell’edificio

La storia della Biblioteca di Colli Aniene è molto semplice. Nel 2009 il comune trasforma l’antica Vaccheria dei fratelli Nardi in biblioteca e affida al marito della signora sudamericana, che da quattro anni è il custode temporaneo dell’edificio, la sorveglianza sui lavori di ristrutturazione. Alla fine dei lavori l’uomo se ne sarebbe dovuto andare cosa che però non è accaduta, come riporta il Messaggero: “in data 7 maggio 2009 era prevista «la consegna del complesso all’istituzione Biblioteche di Roma ma il custode è rimasto. l’Ufficio tecnico delle Biblioteche capitoline ha chiarito all’impiegato che la Vaccheria ormai era fatta e finita, che gli operai se ne erano andati da un pezzo e che insomma non poteva più essere considerata un’area di cantiere“.

Una storia tra le tante

Purtroppo storie simili sui 1.646 appartamenti del Comune ce ne sono molte. Alcuni appartamenti risultano intestati a inquilini morti, alcuni deceduti addirittura nel ‘98 Stiamo parlando di edifici utili alla collettività occupati senza diritto titolo dai dipendenti di Roma Capitale che diventano, senza che nessuno intervenga, di loro proprietà tanto da diventare ereditari, alla loro morte passano ai congiunti come nel caso della biblioteca di Colli Aniene. Un generoso lascito del Comune.

Norbert Ciuccariello
Norbert Ciuccariello
Classe 1976, fondatore del quotidiano web nazionale il Valore Italiano e del quotidiano locale Torino Top News. Oltre a ricoprire l’incarico di editore e giornalista pubblicista è un imprenditore impegnato nel settore della moda e della contabilità.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles