3.7 C
Rome
sabato, Novembre 26, 2022

Lista Calenda vuole vederci chiaro sull’edilizia scolastica

Dario Nanni della Lista Civica Calenda si sta delineando come il grillo parlante della Consiglio Capitolino. In commissione scuola ha ribadito, la necessità d’intervenire sull’edilizia scolastica sia con la realizzazione di nuovi plessi scolastici che sulla manutenzione di quelli esistenti, convocando anche una commissione congiunta con LL.PP.

Il consigliere ha segnalato quei quartieri dove le scuole non si sono adeguate al cambiamento. “Negli anni la città è cambiata, sono nati nuovi quartieri, c’è stato uno spostamento della popolazione nelle zone periferiche. In alcuni casi non si è proceduto a dotare quegli insediamenti urbani, di servizi essenziali, come appunto le scuole. Per anni è mancata una precisa programmazione, c’è stata invece una congerie di competenze che ha rallentato ed in alcuni casi precluso la realizzazione di nuovi plessi.

A questo si aggiungano le storie surreali che purtroppo non mancano mai, come quella della scuola di Colle degli Abeti dove dopo aver reperito i fondi, realizzato il progetto ed effettuati i sondaggi preventivi all’apertura del cantiere, i lavori non sono mai iniziati. Oppure la scuola di Via Carini, a Prato Fiorito, i cui lavori sono bloccati da almeno una dozzina di anni, a seguito di un contenzioso intentato dall’impresa appaltatrice e che oggi è un rudere di cemento armato che difficilmente potrà essere utilizzato” ha dichiarato Nanni nel suo intervento e conclude: “Mi auguro che con ora si faccia una mappatura delle esigenze territoriali, si individuino le aree e le risorse e si proceda al più presto alla realizzazione di questi plessi utilizzando anche gli oneri concessori e i fondi provenienti dall’approvazione degli strumenti urbanistici, in moto casi bloccati.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles