7.1 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022

Lazio, mercato sempre bloccato. Sarri aspetta rinforzi, ma prima serve vendere. Rebus Muriqi

Sarri freme per avere rinforzi, e la tifoseria con lui. A dieci giorni dalla chiusura del mercato a Formello non si è visto alcun volto nuovo e il tempo per le trattative stringe.

La questione è sempre la stessa, prima di comprare serve vendere e riportare l’indice di liquidità in attivo. Dal mercato servono quindi soldi veri: cessioni a titolo definitivo o con obbligo di riscatto, in modo da garantire un ricavo sicuro di tanti milioni a giugno.

Il punto

Su Muriqi e Lazzari la Lazio aspetta solo offerte vere e importanti. L’attaccante kosovaro non ha mai convinto e cederlo è complesso, sia per l’investimento di circa 20 milioni sia per l’ingaggio di 2.2 milioni netti. Dall’Inghilterra fanno sapere di un interessamento dell’Hull City, club che milita nella Championship, la serie B d’oltremanica.

Cerca una sistemazione anche Vavro. Il difensore slovacco, arrivato nel 2019 per circa 12 milioni (bonus compresi) è seguito dall’Huesca, ma l’infortunio di Acerbi potrebbe rimescolare le carte.

In entrata la priorità rimane sempre trovare il vice Immobile. Piace Burkardt, classe 2000 del Mainz; in seconda battuta vengono monitorati anche Lapadula e Sesko. Sarri attende: al miglioramento nel gioco vorrebbe abbinare i rinforzi, ma il tempo da qui al 31 gennaio è sempre meno.

Davide Di Bello
Davide Di Bello
Laureato in comunicazione e giornalismo, faccio il giornalista per avere una finestra privilegiata sul mondo. Sono professionista dal 2019, ho collaborato con testate locali e collezionato alcune presenze in testate nazionali. Lo sport è stato il mio primo amore. Penso che il solo modo per restituire valore al giornalismo sia realizzare contenuti di qualità. Da gennaio 2022 curo la redazione sportiva di "Roma Top News"

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles