27.3 C
Rome
sabato, Maggio 21, 2022

Il progetto “Le Antiche Farmacie” ha fatto tappa alla Certosa di Trisulti

Un progetto esclusivo per la riscoperta e la valorizzazione delle farmacie antiche, da sempre custodi di conoscenza

La Certosa di Trisulti, in occasione delle celebrazioni per gli 800 anni dalla fondazione dell’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, martedì 12 aprile ha accolto 30 ospiti selezionati tra giornalisti specializzati e influencer nel corso dell’evento “Le Antiche Farmacie” a cura di Ifexerience.

Un progetto esclusivo per la riscoperta e la valorizzazione delle farmacie antiche, da sempre custodi di conoscenza che hanno gelosamente raccolto e conservato piante ed erbe medicinali tramandandone i principi curativi, per preservare salute e bellezza. Molte di queste farmacie sono state dismesse nel corso degli anni, ma con occhi curiosi si possono scoprire esemplari nascosti nei luoghi più inaspettati, dai brulicanti centri urbani ai monasteri di campagna.

Certosa di Trisulti, farmacia settecentesca a Collepardo

Un progetto importante che, il 12 aprile, ha visto tra le tappe anche la Certosa di Trisulti, con la sua farmacia settecentesca, e che intende trasmettere l’inestimabile patrimonio delle antiche farmacie, recuperando la loro storia passata e salvaguardando la loro infinita bellezza. Un itinerario inaspettato per ricostruire l’affascinante tradizione officinale ma anche per dare visibilità e rilevanza internazionale al secolare complesso monastico, un luogo magico e pieno di storia.

La Certosa di Trisulti a Collepardo, in provincia di Frosinone, da novembre 2021 è rientrata nella piena gestione della Direzione Regionale Musei Lazio ed è nuovamente visitabile grazie alla collaborazione tra il Ministero della Cultura – Direzione Regionale Musei Lazio, la Regione Lazio e la società regionale in house LAZIOcrea S.p.a.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles