15.3 C
Rome
sabato, Giugno 25, 2022

Il pensionato di via del Giudice è rientrato nella sua casa ma l’ha trovata distrutta

Ennio Di Lalla, l’ottantaseienne pensionato del quartiere Don Bosco a Roma sfrattato da una occupante abusiva il 13 ottobre, può finalmente riprendere possesso del suo appartamento. L’incubo è finito questa mattina.

Il pensionato ha trovato la casa distrutta

La sua sembra una storia assurda eppure le cronache assicurano che è molto più frequente di quel che si crede. E chi subisce un sopruso del genere non riesce facilmente ad ottenere ragione e a far valere i propri diritti.

Ennio Di Lalla si è ritrovato fuori da casa sua per tre settimane e per di più adesso che vi è rientrato ha trovato il suo appartamento a soqquadro e derubato dalla rom con figlia che l’ha occupata. «Piango per i miei ricordi andati in fumo. Ma ringrazio chi alla fine mi ha aiutato a riavere almeno le mura», ha detto l’anziano al giornalista del quotidiano Il messaggero. L’uomo nel vedere le condizioni dell’appartento ha persino avuto un malore.

Nessun motivo legale perché una persona debba lasciare il suo appartamento per tre settimane

Abbiamo chiesto un parere all’Avvocato Giorgio Bissacco del Foro di Torino che in passato si è occupato di casi simili. L’avvocato conferma la frequenza con cui si verificano episodi del genere che legalmente non si riescono a spiegare.

Non esiste nessuna base giuridica per cui un poveruomo come il pensionato di Roma debba girare i tacchi e lasciare la sua casa ad un’occupante abusiva. La cosa più giusta da fare in tali casi è procedere con lo sgombero immediato da parte delle forze dell’ordine. Non c’è nessun motivo per cui si debba aspettare l’intervento del giudice. In casi simili poi si tratta di tutela della proprietà privata, non di edifici pubblici abbandonati. Ancora a maggior ragione si doveva far rientrare subito il pensionato -dichiara l’avvocato che aggiunge “temo piuttosto che la mancanza di posizioni nette sia diventato un problema politico“.

Valentina Roselli
Valentina Roselli
Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles