20.1 C
Rome
giovedì, Giugno 30, 2022

“I soldi no!” al Teatro Manzoni con Corinne Clery

Il volto noto di Corinne Clery per riflettere su amore, amicizia, salute che non si possono comprare. Questo principio si consolida in un vecchio adagio popolare, “Il denaro non fa la felicità”, eppure qualcuno sostiene che in fondo: “E’ meglio piangere in Mercedes che in metropolitana”. Cosa pensare? Se lo chiedono anche i protagonisti della commedia “I soldi, no!”, di Flavia Coste per la regia di Silvio Giordani e prodotto dal Centro Teatrale Artigiano, che dal 25 novembre al 19 dicembre 2021 sarà in scena al Teatro Manzoni di Roma con Corinne Clery, Enzo Casertano e con Maria Cristina Gionta, Roberto D’Alessandro.

I protagonisti alla prese con una vincita al superenalotto

Quante volte ci siamo sorpresi a sperare di essere baciati dalla Dea Bendata e sognare di vincere al Superenalotto due o tre milioni di euro? Magari abbiamo azzardato andando anche oltre, tanto per sognare alla grande, ma che faremmo se quel sogno bizzarro si concretizzasse sul serio? Saremmo in grado di gestire l’inevitabile ondata di emozioni contraddittorie e tutto ciò che la vincita potrebbe generare nel nostro vivere quotidiano?

Corinne Clery
Corinne Clery

Attorno alle insolite, inaspettate, preoccupazioni ruotano le vicende di questo spettacolo, con le musiche di Mariano Perrella, e del suo protagonista, Riccardo,  alle prese con una vincita sorprendente di ben 162 milioni di euro! Come dirlo ai familiari, alla moglie, alla madre, e soprattutto agli amici? Impreparato di fronte ad una notizia così sconvolgente l’uomo si pone il dubbio se sia il caso di comunicarlo o se, addirittura, non ritirare l’ingente patrimonio e continuare la solita esistenza di sempre.

Il cast tornerà sul palco a Capodanno

Tra una madre frizzante e vitale ed una moglie che rivendica per sé una vita più movimentata, Riccardo accusa il colpo ed inizia a soffrire di insonnia, avere palpitazioni, nausea ed euforia insieme a mille paure inconfessabili in attesa di scoprire la sua personale ricetta della felicità.

La commedia sarà in scena fino al 19 dicembre ma il cast tornerà sul palco per uno speciale la sera del 31 dicembre. 

Carlo Saccomando
Carlo Saccomando
Classe 1981, giornalista pubblicista. Poco dopo gli studi ha intrapreso la carriera teatrale partecipando a spettacoli diretti da registi di caratura internazionale come Gian Carlo Menotti, fondatore del "Festival dei Due Mondi" di Spoleto, Lucio Dalla, Renzo Sicco e Michał Znaniecki. Da sempre appassionato di sport lo racconta con passione e un pizzico di ironia. Attualmente dirige il quotidiano "Il Valore Italiano".

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles