7.1 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022

Halloween: tanti giovani in coma etilico, liti e risse

Nella notte romana di Halloween è successo un po' di tutto, niente di positivo però, molti giovani portati in ospedale a causa dell'alcol

La notte del di Halloween è la notte delle streghe e di grandi bevute. Purtroppo, perché i risultati sono emersi in tutta la loro gravità. Giovani senza controllo in preda all’alcol tra questi anche una ragazzina di 12 anni trovata da sola spersa in piazza Trilussa a Trastevere completamente ubriaca, portata via dal 118. Altri 7 ragazzi sono finiti in coma etilico. Un’altra minorenne, una ragazza di 16 anni poco prima dell’alba riaccompagnata dai suoi genitori, poco dopo, di nuovo in strada nel centro città completamente ubriaca. Le squadre del 118 non hanno avuto un attimo di tregua nel trasportare in ospedale giovani in pessime condizioni.

Una notte di Halloween dove l’alcol l’ha fatta da padrone

L’alcol a fiumi oltre a ridurre molti giovani in stato confusionale ha portato anche a liti e risse sfiorate. In via Tagliamento, al quartiere Coppedé due gruppi di ragazzi travestiti da monache e indemoniati che partecipavano ad una festa all’interno di un locale del quartiere, hanno dato luogo ad una sorta di rissa spintonandosi. Quando gli inquilini hanno chiamato gli agenti i due gruppi sono scappati. I carabinieri della zona stanno controllando sulle autorizzazioni e su eventuali irregolarità commesse nella somministrazione di alcolici all’interno del locale. Un altro scontro tra esorcisti e stregoni ha avuto un brutto esito anche a Castel Romano dove i giovani partecipanti sono finiti all’ospedale Sant’Eugenio dell’Eur. Alcuni di loro erano in stato euforia, altri come sedati, in stato catatonico.

Alle 23.30 i carabinieri hanno recuperato una donna colombiana di 49 anni, in stato confusionale con il volto coperto di sangue, su una guancia un taglio da coltello. Ha spiegato di essere andata ad una festa di esserne uscita in quelle condizioni senza ricordarsi quello che stava tra l’arrivo e la partenza. Ha chiesto aiuto per lei, il tassista che la donna ha chiamato per farsi riportare a casa. Nel luogo della festa nessuno sa o ha visto niente. I carabinieri ascolteranno di nuovo la 49enne adesso ricoverata all’Umberto I.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles