-2.7 C
Rome
lunedì, Dicembre 5, 2022

Denaro in cambio di soffiate sui controlli: ai domiciliari due soci di uno studio tecnico

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno arrestato due imprenditori, soci di uno studio tecnico con sede nella capitale, e un pubblico ufficiale che sarebbero riusciti ad avere accesso a informazioni riservate fornite da due agenti della Polizia Locale di Roma e un funzionario amministrativo di un Municipio.

L’ordine di custodia cautelare ai domiciliari per i tre soggetti è stata disposta dal Gip di Roma, su richiesta della Procura della Repubblica capitolina, mentre nei confronti dei tre pubblici ufficiali, indagati per corruzione e per il compimento di atti contrari ai doveri d’ufficio, è stata disposta la sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio o servizio per tre mesi.

Secondo quanto scoperto nel corso delle indagini i due soci dello studio tecnico capitolino avrebbero corrisposto denaro o altri favori ai pubblici ufficiali in maniera tale da essere avvisati preventivamente in merito a eventuali controlli da parte della polizia amministrativa. Inoltre i funzionari municipali avrebbero omesso di rilevare irregolarità o violazioni in occasione dei controlli e agevolato il rilascio di licenze e autorizzazioni in favore dei clienti dello studio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles