14.1 C
Rome
venerdì, Ottobre 7, 2022

Dalla regione Lazio arriva il bonus matrimonio

Tutti i laziali che intendono coronare il loro sogno d’amore con il matrimonio o con unione civile sarà più facile saranno aiutati dalla Regione che ha attivato il Bonus Sposi Lazio 2022 2023 pari a un massimo di 2.000 euro a coppia. La Regionale vuole sostenere il comparto dei matrimoni, uno dei più penalizzato a causa della pandemia da Covid 19

Bonus sposi

Il Bonus Sposi è stato creato dalla Deliberazione 18 gennaio 2022, n. 14 e lo stanziamento totale previsto dalla Regione Lazio è pari a 10.000.000 euro. Le domande devono essere presentate per via telematica e sono gestite dalla società in house LAZIO crea S.p.A. Al momento non è ancora possibile presentare domanda, prossimamente sarà pubblicato un apposito bando.

Per avere il Bonus Sposi Lazio occorre presentare i documenti che attestano l’avvenuto matrimonio o dell’unione civile e le spese sostenute, con un limite di 5 fatture. Saranno accolte domande in più rispetto al limite economico stabilito pari a 1,5 volte la dotazione dell’intervento.

Le spese ammesse

Le spese ammissibili per ottenere il rimborso per il Bonus Sposi Lazio 2022 2023 devono essere pertinenti all’evento del matrimonio o unione civile. La Giunta cita tra le spese ammesse: acquisto di bomboniere; noleggio auto da cerimonia; acquisto abito e accessori da cerimonia addobbo floreale; servizi di catering e ristorazione (massimo 700 euro); servizi alla persona legati al giorno del matrimonio, quali acconciatura e trucco; viaggio di nozze (massimo 700 euro); affitto sale e location per cerimonia e banchetto; video e book fotografico; animazione, intrattenimento, spettacolo; servizio di wedding planner; acquisto fedi nuziali; stampa delle partecipazioni. Non sono rimborsabili gli acquisti online e spese devono essere effettuate nel territorio della Regione Lazio.

Carlo Saccomando
Carlo Saccomando
Classe 1981, giornalista pubblicista. Poco dopo gli studi ha intrapreso la carriera teatrale partecipando a spettacoli diretti da registi di caratura internazionale come Gian Carlo Menotti, fondatore del "Festival dei Due Mondi" di Spoleto, Lucio Dalla, Renzo Sicco e Michał Znaniecki. Da sempre appassionato di sport lo racconta con passione e un pizzico di ironia. Attualmente dirige il quotidiano "Il Valore Italiano".

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles