21.9 C
Rome
lunedì, Giugno 27, 2022

Covid, scatta obbligo di green pass per parrucchieri, barbieri ed estetiste. Nel Lazio 12 milioni di vaccinazioni

Dal 20 gennaio fino al 31 marzo niente taglio, acconciatura e manicure senza green pass. Scatta infatti l’obbligo, previsto dal decreto legge dello scorso 7 gennaio, del possesso della certificazione verde per andare dal parrucchiere, barbiere, estetista. La misura vale anche per i colloqui con detenuti in carcere.

Basterà il pass base

Per accedere a quelli che vengono definiti i “servizi alla persona” occorrerà il green pass anche semplice, ottenibile quindi con un tampone con negativo fatto nelle 72 ore precedenti, in caso di molecolare, o nelle 48 ore precedenti, se antigenico. Le verifiche sono a carico dei titolari, gestori o responsabili, per i trasgressori sanzioni da 400 a mille euro.

L’altra data chiave è quella del 1 febbraio, quando verrà ristretta ulteriormente la libertà di azione dei no-pass. Il decreto che il governo sta per emanare – atteso probabilmente già oggi – estenderà l’obbligo di certificazione verde anche a uffici pubblici, attività commerciali, alla posta, in banca e dal tabaccaio.

Rimarrà, invece, libero l’accesso ai servizi necessari per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona: nei negozi di alimentari, in farmacia, dall’ottico e per l’acquisto di legname o pellet per il riscaldamento. Lo stesso per le attività all’aperto come benzinai, mercati, edicole.

La situazione nel Lazio

Nel Lazio, intanto, è stata superata la quota dei 12 milioni di vaccini totali somministrati, di cui sono 2,9 milioni le dosi booster effettuate, il 56% della popolazione over 12 anni.

Per domenica 23 gennaio è stato organizzato nelle strutture messe a disposizione da Aiop un nuovo open day per le dosi di richiamo che interesserà la fascia 12-17 anni.

L’obiettivo e’ di arrivare entro fine mese a 3,5 mln di dosi booster superando il 70% della popolazione adulta” – ha dichiarato l’assessore alla Salute Alessio D’Amato.

Davide Di Bello

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles