14.6 C
Rome
martedì, Giugno 28, 2022

Coppa Italia Femminile, la Roma ipoteca la semifinale: 3-0 al Como

La Roma femminile si impone per 3-0 nell’andata dei quarti di coppa Italia sul campo del Como. Le ragazze di Alessandro Spugna mettono così una serissima ipoteca sul passaggio in semifinale in vista del ritorno che si disputerà al “Tre Fontane” tra due settimane. Per le giallorosse a segno Lazaro con una doppietta, in mezzo la rete di Haavi. La numero uno giallorossa Ceasar salva il risultato sugli assalti delle lombarde.

La partita

La Roma, priva di Giugliano e Pirone, parte forte e va subito vicino al gol al sesto con un colpo di testa ravvicinato di Haavi. Al decimo viene annullata una rete a Lazaro per fuorigioco sull’assist di Serturini. Le ragazze di Spugna vanno nuovamente vicino al gol al 31esimo con un’altra doppia occasione: ci provano prima Glionna dall’interno dell’area, tiro respinto, poi Andressa, palla al lato. Il vantaggio arriva solo nel finale del primo tempo. Al 43esimo Glionna smista dall’interno dell’area di rigore sulla sinistra per Haavi che crossa teso, Lazaro colpisce il pallone di testa da distanza ravvicinata, spedendolo prima sulla traversa e poi al di là della linea di porta. Nel migliore momento del Como, le giallorosse trovano il raddoppio con Haavi al 56esimo, che in contropiede approfitta di un rimpallo per battere ancora Small. Le ragazze comasche non ci stanno e vanno due volte vicine a dimezzare lo svantaggio. Ceasar, fresca di rinnovo di contratto, salva la porta romanista prima al 72esimo sul colpo di testa di Rigaglia, e poi al 79esimo sul destro di Mariani. All’85esimo è la stesso portiere giallorosso a regalare un brivido sbagliando il rinvio e rimediando con un grande intervento su tiro al volo di Picchi, prima che nel finale Lazaro infligga il colpo di grazia. All’88esimo l’attaccante spagnola sfrutta l’imbucata di Soffia per involarsi verso la porta avversaria e trafiggere nuovamente Small con un pallonetto.

Spugna e Lazaro, importante vincere

Obiettivo centrato, la partita non era semplice. Devo fare i complimenti al Como, una squadra che c’entra poco con la Serie B, infatti sono in testa. È una squadra tosta, con buone calciatrici. È stata una partita vera, non era semplice tornare con un risultato così, sono contento. L’atteggiamento aggressivo da subito del Como e il campo molto stretto. Noi abbiamo calciatrici brave ad attaccare la profondità e oggi di spazio ce n’era poco. Siamo state brave a interpretare da subito la partita così come stiamo facendo ultimamente” – ha commentato Spugna.

Soddisfatta anche Paloma Lazaro, che ha aperto e chiuso le marcature: “L’unica cosa che contava era vincere. Non era facile, il campo era più piccolo, eravamo pronte per fare bene e ci siamo riuscite. Noi siamo abituate al Tre Fontane, che è il doppio. Anche il sintetico non è l’ideale. Ma alla fine le giocate sono andate a buon fine e abbiamo fatto tre gol”.

Davide Di Bello
Davide Di Bello
Laureato in comunicazione e giornalismo, faccio il giornalista per avere una finestra privilegiata sul mondo. Sono professionista dal 2019, ho collaborato con testate locali e collezionato alcune presenze in testate nazionali. Lo sport è stato il mio primo amore. Penso che il solo modo per restituire valore al giornalismo sia realizzare contenuti di qualità. Da gennaio 2022 curo la redazione sportiva di "Roma Top News"

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles