22 C
Rome
mercoledì, Giugno 29, 2022

Assalto alla sede della Cigl: altri 5 arresti tra cui il leader No Vax Franzoni

All’alba di questa mattina la Digos di Roma, su richiesta della Procura, ha eseguito un’ordinanza del Gip che ha disposto misure cautelari personali nei confronti di 5 persone gravemente indiziate di aver preso parte, a vario titolo, alle violenze perpetrate ai danni della sede capitolina della Cgil, a margine della manifestazione indetta in Piazza del Popolo il 9 ottobre 2021.

Queste nuove misure si aggiungono alle 25 già precedentemente eseguite nell’ambito della stessa indagine e sono stati possibili grazie l’ausilio della Polizia Scientifica che ha analizzato i filmati raccolti in diversi ambiti e raccolto inconfutabili indizi di colpevolezza dei soggetti arrestati.

Tra i destinatari delle misure cautelari spicca il nome di Nicola Franzoni, noto per essere uno dei personaggi di spicco legati ai movimenti della galassia No Vax e nell’area dell’estrema destra. Franzoni è l’unico a essere finito in carcere: oltre alle accuse di devastazione e saccheggio aggravati, violenza e resistenza a pubblico ufficiale aggravata, le stesse degli altri quattro indiziati, si aggiungono anche quelle di istigazione a disobbedire alle leggi e violazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Roma.

Per due, Mirko Passerini, Emiliano Esperto, è stato deciso il divieto di allontanamento da casa dalle 17 alle 22, mentre per gli altri due, Alessandro Brugnoli e per Claudio Toia, quest’ultimo capo ultras juventino del gruppo “Antichi Valori” ed entrambi militanti di Forza Nuova, anche l’obbligo di firma.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui Social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles